VI Cumbre de las Américas: Inaccettabile una nuova Cumbre senza Cuba

Durante l’inaugurazione della VI Cumbre de las Américas avvenuta ieri, davanti alla maggioranza dei presidenti latinoamericani, il Presidente Colombiano Juan Manuel Santos, ha dichiarato che sarebbe inaccettabile una nuova cumbre senza la presenza di Cuba.

Il veto che impedisce a Cuba di partecipare anche quest’anno alla Cumbre, è stato imposto dagli Stati Uniti e Canada ma  non ha impedito al Presidente Santos di sottolineare la necessità di creare ponti politici economici e sociali tra i due stati e di superare vecchi paradigmi.

Santos ha  dichiarato inoltre  nel suo discorso durato circa 25 minuti  che “è necessario ripensare alle relazioni tra America Latina e Stati Uniti D’America: è ora,” continua il presidente, “di superare certi stereotipi, ossia che il latinoamerica è unicamente problema e che gli Stati uniti siano una potenza Imperialista.”

Santos ha auspicato  maggiore cooperazione e ad  un pragmatismo con principi, sollecitando inoltre  i rappresentanti dei paesi presenti, di porre fine agli anacronismi ideologici e ai vecchi miti, sottolineando il bisogno di maggior dialogo. Inoltre per il presidente colombiano sarebbe inaccettabile che  Haiti e Cuba  non fossero parte della prossima Cumbre delle Americhe.

Durante il rito d’apertura dell’importante avvenimento avvenuto ieri nel Centro de Convenciones a  Cartagena (Colombia) e dove vi partecipano i rappresentanti di 34 stati membri, hanno partecipato inoltre il segretario generale della organizzazione degli Stati Americani (OEA), José Miguel Insulza,e la segretaria esecutiva della commissione economica per l’America Latina e Caraibi (Cepal), Alicia Bárcena .

La splendida voce della cantante colombiana Shakira ha dato il via con una interpretazione a cappella dell’inno nazionale Colombiano.

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *