Uragano Isaac: oltre cinquecento mila persone senza luce elettrica

Quello che fino a poche ore fa era un’ipotesi ora è diventata una terribile realtà. Ciò che era una tempesta tropicale ora è una minaccia che soffia ad oltre 120 km orari.

Il rischio maggiore è legato, come dichiarato dal Centro di Sorveglianza degli uragani statunitense,  alla portata d’acqua della tempesta. L’occhio del ciclone che ora ha una velocità di 12km orari, al suo passaggio lascerà nelle zone esposte alle forti precipitazioni per molte ore, una gran quantità d’acqua, elevando enormemente il rischio di grandi inondazioni.

L’uragano Isaac, divenuto tale martedì scorso,  in queste ore si trova a circa 60 Km da New Orleans.  In queste ore sono oltre 500.000 persone che sono senza  energia elettrica e in New Orleans il 75% delle abitazioni è senza luce.

La società americana EQECAT specializzata in previsioni sui disastri ha ipotizzato  che alla fine dell’emergenza  i danni  dovrebbero ammontare tra i 500 milioni e 1,5 miliardi di dollari  considerando solo le perdite legate ai beni assicurati, sulla costa statunitense del Golfo del Messico. Nulla se confrontato al passaggio di  Katrina, che provocò perdite di beni assicurati per 41,1 miliardi di dollari e complessivamente fece oltre 80 miliardi di danni.

Le autorità locali stanno monitorando con estrema attenzione il  sistema di chiuse e dighe a protezione della città creato nel 2005, all’indomani del disastro che provocò  l’uragano Katrina, il quale proprio il 29 agosto di 7 anni fa  mise  dura prova l’intera area.

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

Valia ama Cuba che è la sua terra di orignine, le sue tradizioni, il suo passato... " Questo sito per me è un ponte che collega la mia stanza alla mia amata Cuba..."Valia per ThisIsCuba è anche un'importante aiuto per le traduzioni in Spagnolo.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *