Breaking News Italia ed Europa — 23 giugno 2011
UK: 2,4 bilioni di dollari per finanziare le vaccinazioni nel terzo mondo

IT) Il governo inglese ha donato 2,4 bilioni di dollari per finanziare le vaccinazioni nel terzo mondo.

ESP)E l gobierno inglés ha donado 2,4 billón de dólares para financiar las vacunaciones en el tercer mundo

Ha lasciato tutti di stucco il Presidente britannico David Cameron quando ha dichiarato di donare ulteriori 814 milioni di sterline (oltre 1,3 bilioni di dollari) per finanziare le vaccinazioni nel terzo mondo, cifra che, aggiunta a quella già stabilita, porta il totale della donazione ad un 1,5 bilioni di sterline (2,4 bilioni di dollari).

Anche il discorso nel corso della conferenza stampa si è dimostrato essere ben articolato e strutturato, poco incline ad una donazione buonista, solo per il gusto di farlo.

Il Primo Ministro ha chiarito subito che la donazione, già elevatissima di per sé, rappresenta un vero e proprio sforzo in un momento in cui l’economia inglese  sta faticando a rialzarsi in piedi e oscilla tra pochi punti di crescita ed una ricaduta rovinosa all’indietro.

Anche Bill Gates si è detto felicemente stupito dalla donazione del governo inglese che rappresenta la cifra più alta mai donata all’associazione.

La Global Alliance for Vaccines and Immunisation e Bill Gates, l’uomo più ricco del mondo è tra i personaggi pubblici più impegnati nel sociale.(Gavi). Bill e la moglie Gates, fondatori dell’associazione, hanno promesso di donare 1.3 bilioni di dollari, poco meno di quanto per l’appunto donato da David Cameron.

La Gavi (The Global Alliance for Vaccines and Immunisation) ha la scopo di informare e sensibilizzare l’opinione pubblica, cercando le risorse necessarie al finanziamento di progetti che salvaguardino la vita di milioni di individui che non hanno accesso a vaccinazioni in grado di salvare loro la vita)

Critica una parte dell’opinione pubblica verso il gesto d’altruismo, che vira verso un eccesso del sentiment e rischia di rendere ancor pià deficitarie le casse dell’orgoglioso popolo anglosassone. Quel 0,7% delle entrate nazionali

Ma 80 milioni di vaccini vanno oltre i timori e salvare la vita a 1,4 milioni di bambini sono una soddisfazione, o almeno dovrebbe essere tale per gli inglesi.

Il Presidente ha difeso a spada tratta la donazione, e ha sostenuto che “salvare da una morte certa i bambini delle popolazioni più povere è un “dovere morale”.

Le vaccinazioni permetteranno di salvare 1,4 milioni di vite

“Permettere di vaccinare un bambino ogni due secondi per cinque anni. Il che vuol dire salvare una vita ogni due minuti. Questo è ciò che permetteranno di fare parte dei soldi provenienti dalle tasse dei cittadini britannici” ha detto. Certo ha ammesso che questo è un grande sacrificio per il popolo inglese ma che è un gesto doveroso per un popolo di grande umanità e responsabilità. ” è controverso pensare che mentre stiamo tagliando le spese a livello interno stiamo facendo questa enorma donazione”.

Cameron insomma poteva sottrarsi ad una spesa così onerosa, ma non lo ha fatto, ricordando quello che era stato promesso nel corso del Summit del G8 nel 2005. Nel corso della conferenza, sono stati raccolti fondi pari a 7,6 bilioni di dollari, che saranno donati da qui al 2015. 250 milioni di bambini in questo periodo saranno sottratti a morti inevitabili.

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

L'autore, ama viaggiare, conoscere e condividere le mille e più sfaccettature della realtà. Racconto nella totale indipendenza, un mix di attualità, scienza, rispetto dell’ambiente, progresso e tradizioni. La mia penna va sempre e comunque per la propria strada.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *