Breaking News U.S.A & America Latina — 09 novembre 2012
Santo Domingo: La protesta degli studenti contro la riforma fiscale porta ad un morto e 4 feriti

ESPLa Policía mató el estudiante de Medicina durante las protestas  que escenificaron estudiantes de la Universidad Autónoma de Santo Domingo (UASD) que protestan contrala reforma tributaria, convertida en ley hoy por la Cámara de Diputados. El joven, que no participaba en las manifestaciones y fue atacado dentro del campus universitario fue identificado como William Florián Ramírez, de 21 años, estudiante del sexto semestre de Medicina.

La riforma fiscale approvata oggi dalla Camera dei Deputati ha portato indignazione nel popolo dominicano e guerriglie vere e proprie si stanno verificando all’interno dell’Università autonoma di Santo Domingo,  (UASD) dove durante gli scontri con la polizia è rimasto ucciso uno studente 21 enne della facoltà di medicina, Willian Florián Ramírez ( Bobo).

Lo studente non stava partecipando alla manifestazione, infatti è stato colpito alle spalle mentre era all’interno del campo universitario, dove si era diretto precedentemente per seguire la lezione del sesto semestre del corso universitario.

Oltre ad un conducente di autobus ferito ad una gamba, altri 4 studenti al momento risultano feriti. Al momento la zona dell’UASD  risulta completamente circondata da squadre di polizia in tenuta antisommossa.

Il rettore del polo universitario, Mateo Aquino Febrillet, ha espresso le più sentite condoglianze per la morte dello studente e ha deciso di interrompere le attività accademiche per i prossimi due giorni. 

Sin dalla mattina il clima era rovente. Gli studenti hanno iniziato poi ha lanciare pietre contro quelle macchine che cercavano di entrare, impedendone di fatto l’ingresso. Da lì scontri sempre più duri che hanno poi portato al drammatico epilogo.

Le proteste seguono punti alquanto discutibili della riforma fiscale che va a pressare ancor più una classe media con un potere d’acquisto oramai ridotto all’osso e che prevede tra le altre cose un aumento dei prezzi delle tasse universitarie.

Il governo del neoeletto Danilo Medina cerca di recuperare con questa riforma parte dei 187 mila milioni di peso, oltre 3 miliardi e mezzo di euro. gli aumenti  che interesseranno l’UASD, copriranno il 5% della riforma fiscale.

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

L'autore, ama viaggiare, conoscere e condividere le mille e più sfaccettature della realtà. Racconto nella totale indipendenza, un mix di attualità, scienza, rispetto dell’ambiente, progresso e tradizioni. La mia penna va sempre e comunque per la propria strada.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *