Breaking News — 06 dicembre 2010
Obama inciampa sul SUPERFLUO(US) …il video

Ogni tanto una breaking esilarante.

Superfluous. Superfluo, non necessario. Una parola che diventa di troppo per il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, al galà del Kennedy Center che si tiene annualmente nella cornice prestigiosa della Casa Bianca, dove è lo stesso Presidente a celebrare  l’impegno di personaggi del mondo dello spettacolo.

It’s this lip. It’s hard to say,” Obama ha detto alla folla “You try it when you’ve had 12 stitches.

“E’ dura, dura pronunciare questa parola. Provate voi, con dodici punti sul labbro”. La folla scoppia a ridere e parte l’applauso così come il simpatico sorriso del Presidente.

White House fonte foto: internet

I dodici punti arrivano da una partita di basketball il giorno seguente al Thanksgiving. Una gomitata di troppo di un avversario e il Presidente è ko. Obama ha parlato di superfluo in una frase in cui si ribadisce l’importanza dell’arte in ogni sua forma, nel nostro mondo, ai nostri tempi. E gli ospiti, altro non erano, che i più grandi protagonisti e la massima espressione americana.

Una gaffe divertente. Anche l’autoironia, dopotutto, è arte.

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(1) Reader Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *