O.N.U. : Ennesima condanna del blocco contro Cuba

IT: Il 25 ottobre 2011, per l’ennesima volta consecutiva,  l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (O.N.U.) ha condannato il blocco economico imposto dagli Stati Uniti contro Cuba da circa mezzo secolo.

ESP: El 25 de octubre de 2011, por la enésima vez consecutiva, la Asamblea General de las Naciones Unidas, (O.N.U.) ha condenado el bloque económico impuesto por los Estados Unidos contra Cuba .


Si potrebbe fare un “copia incolla”  aggiornando solamente la data delle votazioni, visto che negl’ultimi vent’anni questa notizia si ripete con  cadenza  “imbarazzante”,  destando se ve ne fosse necessità, le coscienze  dei  “rivoluzionari” e non di mezzo mondo.

Fonte foto:internet.

Notizia che non ci lascia stupiti e che ricalca più o meno  gli stessi risultati di sempre:  186 voti a favore dell’eliminazione del blocco , due contrari (Stati Uniti e Israele) e tre astensioni (Isole Marshall, Micronesia e Palau). Libia e Svezia non hanno votato.

Un risultato imbarazzante soprattutto per la tanto auspicata  democrazia, spesso ostentata con interventi discutibili  in paesi cosiddetti “canaglia“  dal paese antagonista per eccellenza  dell’isola caraibica.

La quasi unanimità dei paesi votanti non viene presa in considerazione. Solamente due paesi “vincono” ( da   vent’anni ) avendo la meglio su  tutti,  rendendo a questo punto  “risibile”  la votazione espressa in tale sede. Questo è a mio avviso  il punto cardine della vicenda e  che ci dovrebbe  far riflettere.

Tutto il  popolo cubano  ne è suo malgrado  la vera vittima di questa logica assurda e  antidemocratica. Il resto a tal riguardo sono solamente passatemi il termine “cazzate” minori .

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(1) Reader Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *