Breaking News — 13 settembre 2010

Sergio Enrique Villareal Barragan,  “El Grande”,  come viene chiamato negli ambienti criminali, è  stato arrestato a Puebla nell’est del paese, in una operazione condotta dai marines  messicani.   Oltre a lui sono riusciti in un’operazione impeccabile dove non è stato sparato un solo colpo d’arma da fuoco,   a catturare altri  due criminali pericolosi,  Jesus Enrique Jurado Torres, e Ramiro Cisneros Aguirre. Villareal, uno dei delinquenti piu’ pericolosi del Messico è considerato uno dei principali boss del narcotraffico, ed e’ uno dei leader del cartello della droga Beltran Leyva. Il nuovo successo nella lotta alla droga giunge dopo la cattura avvenuta due settimane fa di un’altro leader dello stesso cartello della droga: Edgar Valdez Villareal. Il presidente messicano Felipe Calderon ha dichiarato che ben 125 boss del narcotraffico e 5100 loro uomini sono stati arrestati negli ultimi quattro anni. Si ritiene che almeno 8mila persone siano state uccise in Messico dall’inizio dell’anno in violenze legate al crimine organizzato.

Fonte foto: internet

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(1) Reader Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *