La storia dell’America Latina alle Olimpiadi estive: il medagliere

Incontrastati gli Stati Uniti con circa 2300 medaglie. Tenendo conto della popolazione si nota che fiore all’occhiello del continente latinoamericano è Cuba, un motivo d’orgoglio cristallino per tutti i latini nel mondo. Anche Barbados e Bahamas hanno un bottino in termini di medaglie apparentemente esiguo ma notevole vista la popolazione estremamente ridotta.

ESP: Una clasificación de las medallas de los países latinoamericanos durante las olimpiadas veraniegas. Cuba ha coleccionado 194 medallas convirtiéndose en uno de los países mejores en ámbito sportivio.

Fonte foto: http://www.ecodellosport.it/

Giochi olimpici edizioni estive, le più importanti.

Incontrastati gli Stati Uniti con circa 2300 medaglie. Tutti gli altri appaiono molto distanziati.

Guardando il medagliere in America Latina e con le giuste proporzioni, cioè tenendo conto del numero di abitanti vediamo quali sono le nazioni a fare meglio e quelle invece poco organizzate a livello di educazione sportiva, uno degli aspetti fondamentali nella qualità della vita delle persone.

Tenendo conto della popolazione (attuale) il medagliere per numero di abitanti, che meglio raffigura la partecipazione sportiva in rapporto alla potenzialità del paese, si nota che fiore all’occhiello di tutto il continente, è Cuba, un motivo d’orgoglio cristallino per tutti i latini nel mondo. Anche Barbados e Bahamas hanno un bottino apparentemente esiguo ma notevole vista la popolazione estremamente ridotta.

Gli Stati deludenti sono Colombia, Brasile, Venezuela e Messico, nazioni vaste e popolate ma con poca tradizione (e spesso cultura) sportiva.

Le maglie nere, tra cui spicca la Bolivia, sono Dominica, El Salvador, Honduras, Nicaragua tutte partecipanti il cui medagliere è ancora vuoto.

Per la cronaca l’Italia è in sesta posizione nella graduatoria mondiale, dietro Stati Uniti, Unione Sovietica, Regno Unito, Francia e Germania (con la Cina che a fronte di sole otto edizioni a cui ha partecipato sta avanzando rapidamente) con un medagliere costituito da 522 “trofei” di cui 191 medaglie d’oro, 157 d’argento e 174 di bronzo. Cuba con le sue 194 medaglie è 22esima nel ranking mondiale, prima “potenza” del continente latinoamericano.

Nei dettagli:

Argentina, ha collezionato 22 presenze ai giochi invernali. Vanta un totale di 66 medaglie, di cui 17 d’oro, 23 d’argento e 26 di bronzo.

Bahamas, 14 presenze, 10 medaglie. 3 medaglie d’oro, 3 d’argento e 4 di bronzo.

Barbados, con 10 presenze ha collezionato, una, storica, medaglia di bronzo.

Brasile, 20 presenze per 91 medaglie. 20 d’oro, 25 d’argento e 46 di bronzo.

Cile. 21 presenze, 13 medaglie. 2 d’oro, 7 d’argento e 13 di bronzo.

Colombia, 17 presenze un medagliere piuttosto povero, fatto di sole 11 medaglie, tra cui 1 d’ora, 3 d’argento e 7 di bronzo.

Costa Rica. 13 presenze, 4 medaglie. 1 d’oro, 1 d’argento e due di bronzo.

Cuba, 18 presenze alle olimpiadi e un medagliere che vanta 194 medaglie di cui 67 d’oro, 64 d’argento e 63 di bronzo.

Ecuador, 12 presenze due medaglie. 1 d’oro ed una d’argento.

Haiti, 2 medaglie in 13 presenze. 1 d’argento ed una di bronzo.

Messico,21 presenze 55 medaglie. 12 d’oro, 18 d’argento e 25 di bronzo.

Panama, 15 presenze 3 medaglie. 1 medaglia d’oro e due di bronzo.

Paraguay, in 10 presenze può vantare d’una sola medaglia d’argento.

Perù, in 16 presenze vanta 1 medaglia d’oro e 3 d’argento.

Porto Rico: 16 presenze 6 medaglie. Manca ancora quella d’oro, vinte 1 d’argento e 5 di bronzo.

Repubblica Dominicana, 12 presenze 4 medaglie di cui 2 d’oro e una rispettivamente d’argento e di bronzo.

Trinidad e Tobago. 15 presenze 14 medaglie. 1 d’oro, 5 di bronzo e 8 di bronzo.

Uruguay, 19 presenze 10 medaglie. 2 d’oro e due d’argento e 6 di bronzo.

Venezuela, 16 presenze medagliere composto di 11 medaglie di cui 1 d’oro, due d’argento e 8 di bronzo.


 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

L'autore, ama viaggiare, conoscere e condividere le mille e più sfaccettature della realtà. Racconto nella totale indipendenza, un mix di attualità, scienza, rispetto dell’ambiente, progresso e tradizioni. La mia penna va sempre e comunque per la propria strada.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *