Isaac sferza anche Romney: rinviata la convention repubblicana

ESP: El candidato republicano, Mitt Romney, decidió postergar en un día el inicio de la convención nacional del Partido Republicano. El equipo de Romney se aprestaba a realizar más cambios en el programa una vez que se sepan los efectos de Isaac en Florida.

Dopo aver sferzato parte della zona caraibica tra cui Haiti, Repubblica Dominicana e Cuba e messo a dura prova anche la Florida e Louisiana ora è stato di allerta anche  in Mississippi e Alabama.

Isaac che per ora si mantiene tempesta tropicale sta crescendo di intensità e minaccia di trasformarsi da tempesta tropicale a uragano.

La tempesta che si è abbattuta con i soliti forti venti ed abbondanti precipitazioni sta portando alla conta dei danni nella Repubblica Dominicana: ponti caduti, interi paesi allagati, molte abitazioni impraticabili e guasti diffusi ai cavi elettrici che hanno reso ancor più drammatica la triste quotidianità che si scontra con gli apagones . 

Il fenomeno atmosferico si è abbattuto nella giornata di ieri anche sulla zona orientale cubana dove, come fanno sapere le autorità del luogo i danni sarebbero di lieve entità e senza nessuna vittima. Le case danneggiate nella zona di Guantanamo sarebbero una cinquantina, a causa delle forti piogge e folate di vento che hanno colpito la zona. Purtroppo ad Haiti la situazione risulta ben più grave. Nella sfortunata isola i morti sarebbero 7, tra cui una bambina,  e gli evacuati oltre 5000.

Isaac, pronto a rivestire la veste di Uragano di categoria 2, sta mettendo a rischio la continuità d’estrazione sulle piattaforme BP in pieno oceano nell’area interessata dal passaggio. La Chevron Corp ha evacuato alcuni lavoratori e interrotto la produzione.

La tempesta che ha toccato terra cubana questo sabato, lasciandola qualche ora dopo, ha messo a dura prova anche gli organizzatori  della convention repubblicana che si doveva svolgere oggi.

Ed è proprio “l’inaspettato” arrivo di Isaac che ha portato i funzionari del partito repubblicano a cambiare gli orari dell’importante evento che si svolgerà a Tampa, rinviando l’appuntamento a Martedì. La sede dove avverrà il “Forum” repubblicano si affaccia sul Golfo del Messico, ed i il timore maggiore era che le onde di Isaac, come ipotizzato dagli esperti, se alte più di un metro potessero causare un allagamento, mettendo a rischio l’incolumità degli invitati.

FONTE FOTO: http://ksoo.com/

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *