Elezioni Venezuela: In Italia ha votato oltre il 70% dei Venezuelani aventi diritto

ESPEn Milán y Roma el 70% de los electores sufragó. El único inconveniente que se presentó en la jornada, caracterizada por esperas de hasta dos y tres horas y media para votar, fue el retraso de 45 minutos para abrir los dos mesas electorales.

Si è chiusa con un’alta partecipazione al voto dei Venezuelani residenti in Italia. Degli aventi diritti, oltre il 70% si è recato alle urne predisposte a Milano e Roma.

Alle 18 si sono chiuse le urne con un dato record che dimostra quanto sia sentita la giornata elettorale. Difatti nelle precedenti elezioni era sempre stato elevato l’astensionismo.

Dalla mattinata si sono registrate addirittura delle code che hanno provocato attese prolungatesi sino a tre ore e mezzo. Un inconveniente per alcune procedure da seguire a livello del protocollo che avevano portato ad un ritardo di un’ora nell’apertura le urne.

Nella sede predisposta del Consolato di Milano hanno votato 557 dei 761 Venezuelani abilitati, come ha riferito Mercedes Vásquez, il responsabile della comunicazione del centro scrutini per il nord Italia.

A Roma hanno votato 451 del 644 cittadini registrati. 

Lo scrutinio è ancora in attesa del via disposto dalla Cancelleria che è predisposta ad autorizzare l’Ambasciatore Isaías Rodríguez.

 

fonte foto: internet (periodico de Venezuela: el Univerisal)

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *