Sport,Arte, Cultura & Scienza — 15 aprile 2010
Da CUBA: Escozul, un nuovo preparato per il cancro.

AL SEGUENTE LINK TROVERETE TUTTE LE INFORMAZIONI AGGIORNATE SU MEDICAMENTO VIDATOX PREPARATO DALL’AZIENDA CUBANA LABIOFAM: CLICCA QUI

Arriva da Cuba e si fa strada grazie a internet un nuovo preparato che vanta effetti curativi anti-cancro. Nuovo, datato? Vecchio ma nuovo nell’entusiasmo di un passaparola che non conosce rallentamenti. Siamo forse di fronte a un nuovo caso Di Bella? Il farmaco è un estratto di veleno dello scorpione blu, si chiama Escozul ed è prodotto dalla Labiofam, un’azienda con sede a L’Avana. L’azienda produttrice sostiene di avere iniziato la fase 3 di valutazione clinica, ha un registro di tutti i pazienti trattati finora, parecchie migliaia, ma non ha pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali. La maggior parte dei pazienti trattati sono americani, con tumori ai polmoni, seno, colon o cervello. Sarebbero 25 mila i pazienti che hanno dimostrato un miglioramento – riporta i dati il settimanale Salute del Corriere della Sera – in termine di remissione del tumore, aumento della sopravvivenza, diminuzione del dolore e remissione del tumore.

Staremo a vedere, sperando non sia l’ennesima speculazione che si gioca sulla speranza di persone malate e facilmente soggette a rincorrere ciò che promette effetti positivi sullo stato di salute, anche se talora non supportato da dati scientifici concreti e statisticamente significativi.

Ricordo però, che prodotti in fase 3 di sperimentazione, che quindi non hanno ancora percorso completamente l’iter che ogni farmaco deve obbligatoriamente percorrere per essere approvato, non possono essere oggetti di lucro. Non possono essere venduti. Chiaro?

Possono essere testati su volontari consenzienti, è vero, ma gratuitamente. Ricordo anche che una molecola ancora nuova, perdipiù in fase di studio, amplifica potenzialmente i pericoli ed i rischi legati al manifestarsi di possibili effetti di tossicità.

Al momento sono 50000 i cubani che sono stati trattati con Escozul, laddove sono comunque disponibili le tradizionali misure di lotta terapeutica quali radiazioni, chirurgia, chemioterapia, terapie farmacologiche convenzionali già sperimentate ed approvate.

Diverse sono le versioni. Chi supporta e sostiene con fermezza il prodotto, chi mostra certezze, che è orientato verso l’ennesima speculazione.

Io dico solo che un metodo di valutazione deve basarsi su numeri e statistiche oggettivi e provati. Ed è un obbligo morale sostenere le proprie posizioni su questi elementi. Anche le parole del giornalista cubano Mar Marin, nell’espriemere la propria opinione su Escozul, sono di difficile interpretazione quando sostiene che il Dr. Bordier ha curato il 40% delle persone dopo della chemio e dopo essere ricorso ad interventi chirurgici. Non si capisce se intende dire che fallite queste ultime misure citate, con il solo Escozul il 40% avrebbe ottenuto risultati positivi o se l’Escozul fosse stato usato come complemento a tali cure convenzionali.

Per onor di cronaca ThisIsCuba riporta questa notizia, ma precisa di mantenere l’assoluta neutralità e tenterà di approfondire questi contenuti e proclami, cercando di ottenere un’intervista da un esponente della casa distributrice.

Fonti: 1) http://www.escozul.info/
2) e-dott
3) http://www.cancerdecisions.com/

puoi essere interessato anche all’articolo: http://thisiscuba.net/escozul-tra-truffe-e-speranze/

DOSSIER: http://thisiscuba.net/tutta-la-verita-sull%E2%80%99antitumorale-escozul/

INTERVISTA AL DIRETTORE RESPONSABILE LABIOFAM: http://thisiscuba.net/escozul-intervista-a-jose-castro-direttore-di-labiofam/

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

L'autore, ama viaggiare, conoscere e condividere le mille e più sfaccettature della realtà. Racconto nella totale indipendenza, un mix di attualità, scienza, rispetto dell’ambiente, progresso e tradizioni. La mia penna va sempre e comunque per la propria strada.

(179) Readers Comments

  1. Salve redazione ,il farmaco è gratis, ho già regalato un flacone al Signor Stefano per suo figlio a mie spese . Sarei stato contento se a reperirlo gli interessati sarebbero venuti personalmente,solo per far capire che dietro quella speranza gratis ci sono 16 ore di macchina, 24 ore di aereo e un soggiorno di 4 giorni con guardia del corpo a cuba , e una notte in attesa del bigletto per la prenotazione. riguardo alla reperibbilità al domicilio e solo percchè Il farmaco è difficile spedirlo per il suo contenuoto delicato ,non può prendere radiazioni o sbalzi di temperatura .nonostante e gratis in memoria di mia moglie .cara redazione complimenti per il vostro impegno meraviglioso ,ma credetemi di una persona che per 2 anni estata protagonista ninuto per minuto non sià la minima idea della sua sofferenza .ma quale commercio .salvo

  2. Le pubblichiamo il commento anche se ad onor del vero si stenta a capire dove voglia arrivare.

    Quale commercio? Lo chieda a noi, ogni volta che siamo costretti a rimuovere messaggi.

    Lei ha fatto un nobile gesto nel reperire per altri un flacone. E per reperire Vidatox, lo sforzo non è indifferente ed il sacrificio economico è notevole. Certo, non si può chiedere a Cuba di pagare anche biglietto e soggiorno credo. Poi…16 ore di macchina, 24 ore di aereo, una notte per prenotare il biglietto, guardie del corpo a scortarla per 4 giorni…le consigliamo di cambiare agenzia quantomeno.

    Effettivamente, e qui devo darle atto, dare un contributo libero e facoltativo credo sia cosa doverosa per rispetto di chi ha sostenuto, come nel suo caso, tante spese; altra cosa è farsi pagare il costo dell’intero biglietto aereo, spostamenti e soggiorno (come molti furbi hanno fatto in tutti questi mesi)

  3. Anche io sto prendendo in considerazione questa opportunità e vorrei qualche commento di qualcuno che abbia già sperimentato il farmaco

  4. voremmo andare a cuba per nostra figlia, ma leggiamo sul web notizie contrastanti. qualcuno è andato di recente e mi può dire se il farmaco è disponibile?
    grazie, franca

  5. Un caro saluto a tutti. Mi madre è affetta da un tumore al rene con metastasi ossee. Gli oncologi purtroppo non prevedono nessuna altra forma di cura se non la terapia del dolore. Sono indeciso se sia il caso di recarmi a Cuba e vorrei il conforto di qualcuno sull’efficacia del Vitadox per casi analoghi a quello che vi ho descritto. Da quello che ho letto in questo forum si parla di questo prodotto come antidolorifico: nessuno ha testato effetti positivi come antitumorale?
    Vi ringrazio

  6. ho finito di leggere i sms , vi delucido in quello che non vi è molto chiaro , la dogana non crea nessun tipo di problema avendo ricevute della labiofam e anche se lo si hanno , sanno che la medicina è per un ammalato e non ha mai creato problemi e non li creera mai , qui sono molto altruisti , la medicina è gratis , si ci sono alcune piccole spese di trasporto come pulman e taxi , ma non è la fine del mondo , la medicina io l’ho spedita anche con dhl e in tre giorni è arrivata a destinazione essendo in flaconcini plastici ,purtroppo se ne possono spedire non piu’ di due per pacchetto e solo la spedizione ha un prezzo un pochino alto , ma sono prezzi imposti da dhl , non cercate di farvi turlupinare da gente che viene a cuba due tre volte l’anno solo per divertirsi con ragazze e ragazzine e sono tanti … e vogliono farlo a vostre spese ! ripeto la medicina e’ gratis e la labiofam ogni singolo ammalato da’ due o tre flaconcini , la dose per tre mesi e una ricevuta con la quale ogni due tre mesi si riprende il medicinale .
    la medicina funziona ottimamente alleviando tutti i dolori , spariscono magicamente , rida’ un tenore di vita normale , si riprende la speranza e le percentuali di guarigione quando non si è all’ultimissimo stadio ,sono altissime ,cmq. ci si riprende a vivere e a sperare , la medicina non influenza su nessun altro tipo di medicinale o cura , si continua con le cure solite conosciute e l’escozul non influisce minimamente , sono gocce sotto linguali da ingerire mezz’ora prima di colazione pranzo e cena a seconda della gravita’ il numero delle gocce , queste gocce di veleno bloccano le cellule maligne in parole povere .
    altre delucidazioni , contattatemi.

  7. vorrei sapere se questi flaconcini hanno una scadenza. Grazie Anna

  8. Salve a tutti, per chi sia interessato parto nei prossimi giorni per Cuba, Ho disponibilità’ di 1 cartella contattatemi ******@*****

    ndr ThisIsCuba.net: Signor Michel, offre il servizio gratuitamente o dietro compenso? Se non lo precisa purtroppo non possiamo diffondere i suoi dati.

  9. Salve,mia cugina soffre di un cancro più volte operato da diversi anni. E’ partito dal seno ma purtoppo non si è fermato. E’ sempre stata seguita ad Aviano, ma sembra arrivata al punto che non le fanno più terapie contro il cancro. Ha due figli minorenni e vorrebbe almeno riuscire a vivere sinchè se la sapranno cavare da soli. Qualcuno ha la possibilità di informarci meglio sulla terapia con Escozul e magari ha la possibilità di procuralo se sarà il caso. Grazie mille confido nell’aiuto di qualche persona onesta.

  10. Ciao a tutti, sono di Milano, purtroppo anche a mio padre è stato diagnosticato, gia da due anni, un tumore maligno al III stadio al polmone destro con metastasi.Cerco persone di cuore in partenza per Cuba a cui affidare la cartella clinica e disposte a procurami l’escozul. Grazie davvero in anticipo.

  11. Ciao a tutti io parto domenica per prendere l’escozul, io sapevo che bisogna dimostrare di essere parenti altrimenti il farmaco nn viene dato io infatti porto anche lo stato di famiglia per dimostrare che lo prendo per mio padre, da quanto leggo qui però nn è vero, mi sapete rispondere?

    Grazie SARA

  12. ho mio padre malato di tumore al polmone se qualcuno va a cuba vi mando i documenti mi prendete per piacere il farmaco grazie

  13. Ciao a tutti,
    proprio venerdì scorso mi hanno dato la notizia che mio nipote ( 33 anni ) ha un cancro al pancreas non operabile, sapete se il farmoco ha effetto curativo anche in questo tipo di cancro.
    Grazie

  14. per la cartela clinica non ci sono problemi li accettano anche scritta in italiano portane per sicureza ma io ho dato unasola ed era in italiano…i termini sono uguali

  15. ciao
    volevo sapere quali sono i documenti richiesti per il rilascio di questo mmedicinale e se è vero che deve essere un parente a recarsi; inoltre volevo sapere come ci si arriva, perchè non so proprio…grazie a tutti

  16. Ciao Lavinia , io personalmente ho provato a mettermi in contatto prima di partire per cuba ed ho anche scritto ma non rispondono . io ho preso escozul a dicembre e probabilmente riparto tra un paio di mesi . l’unico consiglio che ti do è di trovare il sistema di partire ed è abbastanza semplice reperirlo .

  17. avrei urgenza di trovare qualche fiala di questo prodotto per mio cognato che a un tumore al cervello e le speranze si stanno riducendo a zero a solo 41 anni aiutatemi

  18. Ciao come ho spiegato prima non servono documenti particolari soltanto una storia clinica anche in Italiano va bene..no bisogna ne anche essere parenti ti danno 2 tratamenti per volta o a persona ..

  19. Volevo chiarire qualcosa….e vero che questo medicinale alternativo no costa niente, ma chi si imbate per voi in questa aventura dovrebbe essere ugualmente ricompensato anche simbolicamente…sono stata li per prenderelo per diverse persone…cosi sono dovuta tornare parecchie volte ..solo trovare il posto e’ stata un’impresa.., e dopo arrivata, fare una coda….mega..e questo per 4 volte cioe’ 4 giorni diversi..se uno non abita nelle vicinanze dell’avana allora diventa anche un impegno…io lo ho fatto veramente di cuore …

  20. Pingback: Veleno di scorpione blu cubano contro il cancro: tutte le novità. Intervista al direttore del Centro Labiofam, Escozul diventa Vidatox | Terni Magazine

  21. vorrei sapere se qualcuno di voi ha già sperimentato l’escozul da qualche mese. ha avuto qualche effetto positivo? almeno sul fronte del dolore?
    un familiare ha inziato pochi giorni fa e siamo ansiosi di sapere se possiamo sperare in un poco di miglioramento.
    grazie, franca

  22. nn so’chi mi possa aiutare se qualcuno legge qst messaggio:ho mia mamma malata di tumore allo stomaco volevo delle informazioni come ci si mette in contatto, con chi, e il costo di questo farmaco..ringrazio in anticipo

  23. Salve ho gia’ scritto a questa redazione tempo fa. Mia mamma ha un tumore al polmone e sta facendo terapia, sta prendento l’escozul dal 3 novembre 2010 tutti i giorni come le è stato indicato 5 goccie al mattino e 5 goccie la sera.
    Dopo meno di una settimana le sono quasi sconparsi i dolori che aveva alla spalla e dopo ogni terapia i dolori che prima le venivano dopo il 3-4 gg sono scomparsi. Faremo la tac tra qualche settimana prego che tutto vada per il meglio e ringrazio questo sito per l’aiuto datomi. Grazie.

  24. Seri ed affidabili e lei sta vendendo Escozul a chissà quali prezzi e soprattutto senza autorizzazione Labiofam? Saluti

  25. VORREI PROPRIO SAPERE SE VERAMENTE QUESTO “FARMACO”FUNZIONA E IL PERCHè NON è DISTRIBUITO IN ITALIA? CI SONO PERSONE DISPERATE CHE NON POSSONO RECARSI A CUBA PER MOTIVI ECONOMICI O DI SALUTE ALLORA IO MI CHIEDO O MEGLIO CHIEDO A VOI PERCHè NON VIENE DISTRIBUITO IN ITALIA?
    FORSE STA DIVENTANDO UNA QUESTIONE COMMERCIALE? ORA DATEMI UNA RISPOSTA!!!!GRAZIE.

  26. Ciao, mio padre ha una neoplasia polmonare con metastasi al fegato: sono tornata da Cuba questa settimana dove ho procurato il prodotto e mio padre lo sta assumendo da mercoledì… Non so se funzionerà ma vista la sua situazione molto grave, tentare non gli nuoce affatto.
    Trovo però ingiusto che qualcuno lo metta in vendita perché non gli serve più, come trovo ingiusto che qualcuno lo porti a casa da Cuba per soldi… Questo è solo un parere, ma io sono stata a Cuba e mi da fastidio.
    Per procurarselo senza incorrere in fregature varie e gente che che ci lucra, io consiglierei di andare o mandare qualcuno di fiducia a La Havana: tutti i taxisti e negli alberghi sanno dove si può trovare il farmaco e possono aiutarvi.
    Io sono stata alla Labiofam con la documentazione di mio padre un po’ alla cieca e sono tornata con la terapia…
    Solo facendo questo viaggio si possono capire determinate cose, anche che vendere il farmaco non è giusto nei confronti del popolo Cubano.
    Anche se dispendioso, la cosa migliore è partire.
    Grazie,
    Daniela.

  27. Non viene distribuito in Italia perché la sperimentazione qui è regolata da una legge Europea e non tutti gli ospedali e i pazienti possono accedervi.
    Cuba è uno stato molto differente da altri, povero ma che non lascia nessuno senza cibo, cure o studio.
    Cuba sperimenta questo farmaco in modo autonomo proprio perché è uno stato molto autonomo a causa di fattori come l’embargo che limitano gli scambi e sopratutto rapporti internazionali… In poche parole, Cuba da la possibilità ai pazienti di accedere alla terapia a base di veleno dello scorpione, perché in questo modo lo sperimenta, però non da la possibilità ai governi di altre nazioni di poterne sapere di più di un passaparola tra gente come noi che scrive sui forum e di poterne usufruire.
    Chi non può andare, dovrebbe secondo me trovare il modo di andare lo stesso o trovare qualcuno che va (ce ne sono molti di italiani) e lo prende anche per lui… Non intendo su internet, intendo trovare qualcuno di fiducia o almeno un conoscente che va la. Ogni persona può portare fino a tre cartelle cliniche e quindiuna persona può andare la per tre pazienti.
    Grazie,
    Daniela.

  28. Ciao, mi chiamo Paolo.

    Io, a seguio del mio secondo giro a Cuba per reperire il farmaco per mia suocera (metastasi polmonari quale conseguenza di due tumori al seno operati 8 e 10 anni fà), e a causa del mancato utilizzo per sopravvenuta assenza di uno degli interessati, dispongo di 4 boccettine.
    Se vi interessano posso farvele avere.
    Contattami via mail ******@**********

    Abito in provincia di Monza.

  29. Questo non è un sito di mercanzia Vidatox.

  30. Ciao a tutti,

    vorrei sapere da chi è stato ultimamente alla Labiofam dopo quante ore/giorni di attesa di consegnano il Vidatox?

    Devo chiedere un permesso di lavoro e devo capire quanti giorni farmi dare. Non ho molto tempo purtroppo.

    Grazie a tutti

  31. marco in un giorno fai tutto ma prendine due per sicurezza ok

  32. ….oltre il viaggio ovviamente

  33. Qualcuno ha del Vitadox (Escozul) non aperto in soluzione alcolica da regalare ? E’ importante per mantenere le proprietà che sia stato mantenuto al freddo, o comunque in soluzione alcolica. Aiutatemi. Grazie.

  34. cerco urgentemente l’escozul se qualcuno ha dei flaconi gia qui in italia….il mio indirizzo mail è francesca.marre@hotmail,it

  35. crissy non fare confusione l’escozul adesso è prodotto solo in base alcolica e non deve essere tenuto in frigorifero. informazioni avute personalmente alla labiofam ok

  36. Salve ,qualcuno sarebbe cosi gentile da dirmi se questo medicinale (l’escozul) potrebbe funzionare anche per chi ha il diabete ? vi eringrazio anticipatamente .

  37. spero con tutto il cuore che questo medicinale aiuti tutti i vostri cari.meno quelle carogne che speculano sulla pelle di chi soffre e chi cerca di vendere questo prodotto in questo blog. con affetto gianni

  38. Ciao a tutti, cerco anche io il farmaco escozul per mia madre, si sta curando e sta avendo dei miglioramenti
    vorrei provare ad aiutarla anche con questo farmaco.
    Qualcuno parte per cuba in modo da dividere le spese o può spiegarmi come fare per ottenere il farmaco?
    Grazie mille e confido nella vostra buona fede.

    Maristella

  39. ciao a tutti o mio padre malato di tumore ai polmoni e a cominciato a fare la chenio e è diventato uno straccio vi prego o urgentemente bisonio di ifformazioni (1)puo ritirarlo un amico (2)quale il numero telefonico della bio farm la la cura cambia a paziente a pazziente o è sempre uguale cinque gocce mattina cinque sera? grazie di cuore a tutti

  40. Salve, nel mese di febbraio scorso mi sono procurato l’Escozul tramite amici cubani. Anzichè le boccette che vedo in foto ho ricevuto, in una bottiglia di acqua minerale vuota, un litro e mezzo di liquido (presumo Escozul) da diluire con acqua depurata; di questa soluzione ne devo bere 80 Ml per volta prima dei 3 pasti e prima di dormire. Vi chiedo: è normale questo trattamento? Qualcuno ha ricevuto lo stesso materiale e le stesse indicazioni? Io ho sempre sentito di poche gocce da prenede 2-3 volte al giorno…e al momento, dopo circa 15 giorni di trattamento non riscontro alcun beneficio.
    Grazie
    Giovanni

  41. Giovanni,non so da chi hai preso il medicinale,comunque ti rassicuro che se si va alla Labiofarma ti forniscono 3 boccettine come nella foto sopra,se il medicinale è stato preso direttamente a Matanzas dal dott.Monzon lui lo mette in una bottiglia vuota di acqua minerale,il prodotto è sempre lo stesso,per quanto riguarda gli effetti chiaramente non si vedono dopo pochi giorni,ma ci vogliono almeno 3 mesi come il ciclo della cura.Escozul non è e non va pubblicizato come antitumorale,questo non vogliono nemmeno i cubani che si dica,quindi non farsi ingannare da chi purtroppo vende il farmaco.Vito Vitali

  42. Salve,
    ho preso il medicinale tramite amici cubani che hanno incaricato una persona. Sicuramente non è stato preso dal dott. Monzon poichè nel foglio allegato alla bottiglia vi era il timbro di un non meglio identificato “Istituto di microbiologia”. io comunque non mi sto fidando ed ho interrotto il trattamento (dovevo prenderne 80 Ml per quattro volte al giorno, altro che gocce…).
    Saluti

  43. possiamo metterci assieme un gruppo di parenti di ammmalati di torino organizzando delle partenze per cuba da torino alternandoci,poter dividere costi ma sopratutto poter avere la possibilità di conoscerci scambiando le proprie esperienze

  44. Ho a disposizione 3 boccette di escozul + integratori che non ho avuto la possibilità, purtroppo, di somministrare. Chi ha reali bisogno (no lucratori) mi scriva qui sul forum indicando la propria mail. Io sono in prov. di Torino.Ciao

  45. Salve a tutti.
    Anche a me servirebbe questo farmaco. Se qualcuno ha la possibilità di procurarmelo e rientra in italia in questo periodo mi faccia sapere. Grazie.

  46. ciao a tutti io son rientrato il 17 da cuba dove ho ritirato il farmaco
    se qualcuno avesse bisogno di info mi contatti pure
    risponderò senza problemi a tutte le domande
    ho anche a disposizione due flaconcini di trj-c30
    è il nome corretto del prodotto chiamato escozul
    se qualcuno fosse interessato mi contatti tranquillamente
    anche per eventuali viaggi posso dare diverse dritte e aiuti ciao a tutti

  47. Ciao Luigi, come faccio a mettermi in contatto con te per avere informazioni? Inoltre qualcuno ha avuto modo di avere contatti via mail direttamente con la Labiofam?? Io ci sto provando ma non rispondono.
    Grazie

  48. salve a tutti,mi chiamo giuseppe e anche io ho un caso di tumore in famiglia…volevo sapere:ma 1volta tornati da cuba qnto tempo può durare 1cura? cioè visto ke la si può xndere solo a cuba,quanta te ne danno? in circa1anno quanti viaggi dovrò fare per procurarmi la medicina??

  49. Ciao a tutti sono Valter volevo chiedere un’informazione: mi hanno detto che ultimamente c’e’ un’escozul ( esteticamente molto simile all’altro) però specifico per il colon e il fegato. sapete dirmi qualcosa in più prima di iniziare la cura. grazie mille.

  50. UFFICIALE LA NOTIZIA!
    Da oggi 27/4 a Ojo de Agua non si consegna + il farmaco TRJ-C30, in quanto la fase sperimentale è terminata.
    Sul sito della Labiofam http://www.labiofam.cu/UserFiles/File/anuncio%20no%20gratis.doc trovate l’annuncio ufficiale con indicati tutti i riferimenti per dove recarsi, a CUBA, per comprare il farmaco che è stato registrato.
    Quindi gli annunci del rappresentante in Albania sono delle mezze verità e non si è obbligati ad andare a Tirana, ma si può continuare ad andare a Cuba.
    Questo credo tranquillizzerà tutti quelli che hanno prenotato voli e soggiorni e che i menzogneri annunci dei vari rappresentanti del sito di Albania avevano messo in comprensibile angoscia.
    Chi frequentava il Forum del sito albanese si accorgerà che diversi topic sono stati cancellati perchè colpevoli di smascherare le false dichiarazioni del factotum.

    Vedremo ora prezzi e modalità della vendita a CUBA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *