Cuba:riattivato il servizio postale per gli Stati Uniti

IT) Dal 6 Aprile, come si legge da un comunicato ufficiale del DPA e diffuso dal quotidiano di Stato Granma International,  il Servizio Postale Statale di Cuba ha riattivato i servizi postali per gli Stati Uniti, che erano stati sospesi lo scorso 21 Gennaio.

ESP) Da el 6 de abril, como se lee de un comunicado oficial del DPA y difundido por el periódico de Estado Granma Internacional, el Servicio Postal Estatal de Cuba ha reactivado los servicios postales por los Estados Unidos, suspendidos él pasado 21 enero.

ENG) Correos de Cuba Enterprise informs that, as of Wednesday April 6, 2011, its postal service for correspondence addressed to the United States is to be resumed. Letters accepted must not exceed 500 grams in weight.

Dal 6 Aprile, come si legge da un comunicato ufficiale del DPA e diffuso dal quotidiano di Stato Granma International,  il Servizio Postale Statale di Cuba ha riattivato i servizi postali per gli Stati Uniti, che erano stati sospesi lo scorso 21 Gennaio, come conseguenza di un inasprimento delle misure di sicurezza annunciate dall’Amministrazione per la sicurezza dei Trasporti statunitense (TSA).

Personale di sicurezza del Transportation Security Administration (TSA). fonte foto: internet (http://roadwaytocollege.com)

E’ dal 1963 che Cuba non ha rapporti postali diretti verso gli Stati Uniti, a causa dell’embargo economico e pertanto deve dirottare i propri servizi ad un Paese terzo confinante, quale il Canada  o il Messico, affinché faccia da filtro per l’introduzione della corrispondenza negli USA, così importante per un Paese in cui ancora latita una ampia diffusione di internet e verso quel vicino, paradossalmente nemico, dove risiedono legalmente un milione e mezzo di emigrati cubani.

Le lettere accettate dall’impresa postale di Cuba non devono superare i 500 grammi fino a nuovo avviso. La decisione è stata presa dopo che la stessa TSA ha ridotto le misure d sicurezza per tutti i Pesi membri dell’Unione Postale Mondiale (UPU). In seguito al rafforzamento delle misure antiterrorismo dello scorso Gennaio, Cuba aveva sospeso ogni servizio, dichiarando che gli aerei per la corrispondenza diretti per gli USA erano tornati indietro o le procedure per la consegna subivano ritardi inaccettabili, proprio come diretta conseguenza dell’introduzione delle nuove procedure.

Il governo Obama ha teso la mano affinché potesse essere ristabilito un servizio postale diretto tra i due Paesi, ma da quando la delegazione statunitense, nel settembre 2009 ha fatto visita all’Havana, non si sono avuti ulteriori progressi in tal senso.

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *