Sport,Arte, Cultura & Scienza — 24 gennaio 2010
Como son los cubanos

Fonte foto Valia.

È raro che mi sbagli: un cubano si riconosce subito. Bastano solamente pochi passi per strada, o semplicemente che gli parli assieme un istante, e subito capisco che la persona che ho difronte è cubana. Tutto questo non perché sia io ad avere doti particolari , ma perché è il cubano ad essere particolare. È innegabile il cubano tipo è unico al mondo. Mentre scrivo sto sorridendo, pensando alle prime vacanze a casa di mia moglie quando tutto per me era nuovo. Io da perfetto italiano, pur sempre con un profondo rispetto per la cultura altrui, mi comportavo come tale, “spaccando” ad esempio, il secondo a pranzo o a cena, e mia suocera con fulgida spontaneità sempre mi diceva “horita Franci, horita comemos”. Beh, mi ci è voluto un po di tempo per capire cosa significasse il termine “horita” e dopo un po ho capito che non significava “fra un po” come inizialmente pensavo, ma bisognava dilatare ed incorporare nella traduzione “fra un po si , ma con molta calma”.

Si si, il cubano è unico, con loro si può discutere di qualsiasi tema, una volta una mia cara amica con un carico di simpatia enorme mi disse in una discussione, “yo lo se que se todo, y lo que no me lo imagino” ovviamente era un battuta, ma non so fino a che punto. E quando ridono o vogliono sottolineare una certo passaggio del discorso? Non capisco come possano avere ancora le cosce intatte o i palmi delle mani dotati di sensibilità, certe botte…una vicina di casa di mia suocera ogni tre parole uno schiaffo alla coscia, penso che detenga il record di Cuba.

Sono speciali, pieni di contraddizioni che li rende unici, specialmente nel modo di parlare, hanno una visione della vita che è bianca o nera, no esiste via di mezzo.

Il cubano quando si esprime non usa termini “convenzionali”, quando ad esempio passa una bella ragazza per strada, “que monstruo esta eva”, per decantarne la sua bellezza, o per sottolineare le doti intellettive di una persona “oye que barbaro este tipo”. La contraddizione dei termini per definire la bellezza o l’intelligenza di una persona, è straordinario.

Io ho molti amici cubani qui in Italia, e tutti sono integrati perfettamente, o quasi. Hanno una forza d’animo incredibile, sono capaci di integrarsi, pur mantenendo intatta la loro origine, che si esprime nel loro rapporto interpersonale con la società dove risiedono, e questo è sinonimo sicuramente di cultura, intelligenza e di carattere, che mediamente ogni cubano possiede. Certo non tutti saranno come li sto descrivendo, ma mi sento di affermare questo con una certa sicurezza, visto che la quasi totalità delle persone che conosco, ha scalato il difficile sentiero dell’integrazione brillantemente, mantenendo sempre un certo ottimismo di fondo.

E la passionalità dove la lasciamo ? Il cubano vive la vita con passione intensa, sanno amare a loro modo (qui si potrebbe scrivere all’infinito), e attenzione… un amico cubano è un vero amico, io ne ho avuto testimonianza più di una volta, attraverso anche a fatti nei quali non ero coinvolto, ma che mi hanno permesso di elaborare tale affermazione.

Insomma, i cubani sono esseri umani come tutti noi, con i loro pregi e difetti e magari queste poche righe che ho scritto potranno far sorridere per la loro ingenuità, ci può anche stare, ma una cosa è innegabile, nonostante tutti problemi che tutt’oggi affligge questo popolo, nonostante l’indigenza che li attanaglia, il loro modo d’essere e di rapportarsi con la vita spesso ci fa innamorare e riflettere.

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *