Breaking News U.S.A & America Latina — 26 dicembre 2012
Città del Messico: biciclette e soldi a chi consegna le armi

ESP: Las autoridades en Ciudad de México lanzaron un programa para desarmar la capital, ante el incremento en el uso de armas de fuego por parte de bandas callejeras y narcomenudistas.

 

Le autorità  di  Città del Messico hanno  lanciato un programma per tentare di disarmare la capitale, a fronte dell’incremento dell’uso delle armi da parte della criminalità del luogo. 

Il nobile proposito, che ha ricevuto anche la “benedizione”  dal CEM (Conferencia del Episcopado Mexicano) per voce del vescovo Padre Manuel Corral Martín, prevede che alla consegna volontaria delle armi oltre che all’anonimato e a nessun tipo di conseguenze legale, vengano dati in cambio soldi, biciclette e medicine.

Il programma  chiamato “Por tu familia, desarme voluntario” è incominciato in questi giorni nel quartiere Iztapalapa  punto critico della violenza giovanile, nel sud di Città del Messico. Il quartiere è  una delle zone maggiormente popolate  di tutta  l’America latina e arriva a contare circa 2.000.000 milioni di abitanti.

I giornali locali fanno sapere che nella prima giornata sono state raccolte 90 armi, una vera bazzecola a fronte di un problema, quello della violenza, gigantesco, che non colpisce solamente la capitale,  ma anche le zone nevralgiche del paese, come ad esempio Ciudad Juarez, divenuta tristemente famosa peri tanti  omicidi efferati legati al narcotraffico..

I coordinatori del programma hanno spiegato che l’obiettivo primario  è di  allontanare le armi dai bambini, specialmente nelle zone maggiormente depresse della città, cercando quindi di tamponare la violenza lanciando attraverso l’iniziativa un segnale di pace.

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *