Breaking News — 15 settembre 2010

Per i minatori cileni intrappolati dal 5 di agosto scorso nella miniera di oro e rame di San José, ad una profondità di 700m , arrivano purtroppo delle brutte notizie. Il PIANO B ossia la perforazione di un nuovo canale di salvataggio tramite una perforatrice arrivata appositamente dall’Austalia è fallito. La perforatrice ad una profondità di 268 metri, si è frantumata per colpa della roccia particolarmente dura in quel punto, spargendo rottami ovunque e ostruendo in parte la galleria. Dopo il primo tentativo di salvataggio, (PIANO A) anche questo fallito, causa una falla geologica a 70metri di profondità, sembrerebbe che i tempi per riportare alla luce i minatori stimati in un primo momento per la fine di ottobre, potrebbero slittare . Ora a San Jose i tecnici che lavorano incessantemente da 40 giorni, aspettano una macchina di sondaggio per il petrolio ceduta dall’ENAP (compagnia petrolifera cilena) capace di scavare in obliquo un terzo pozzo e che in un unico passaggio arrivi a 700 metri di profondità e porti in salvo i 33 minatori.

A dare un po di solievo però ai minatori c’è una buona notizia. Oggi è nata Esperanza, figlia di uno dei minatori venuta al mondo nella città di Copiapò, capitale di Atacama, a 804 chilometri da Santiago.

Nel frattempo nelle viscere della terra, è stato avviato un programma di fitness gestito da un personal trainer , per mantenere in buon stato fisico i minatori in attesa della loro liberazione.

AGGIORNAMENTO 14-09-2010

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

È da “sempre” in contatto con l’isola cubana che ama quanto il suo paese. Sposato da più di due lustri con una cittadina cubana , affonda per passione, parte del suo quotidiano nella ricerca e nello spassionato approfondimento della realtà dell’isola caraibica. Francesco, ama particolarmente di Cuba l’aspetto poetico, romantico, che perdura nel tempo nonostante tutto, e che sa cogliere ogni qual volta si reca nell’isola. Cosciente, ed informato della realtà cubana, vuole attraverso questo sito, apportare il suo contributo informativo , contrapponendo la sua visione “romantica” ,con la difficile realtà del quotidiano cubano.

(1) Reader Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *