Bolivia: Evo Morales si dimette

Oggi, alle 22 ore italiane il Presidente Evo Morales ha rassegnato le proprie dimissioni. Lo riferisce la CNN.

A breve nuove elezioni.

Le dimissioni si sono rese necessarie a seguito delle violente proteste scoppiate in tutta la Bolivia, dopo l’esito delle elezioni che avevano incoronato Presidente, per la quarta volta, lo stesso Evo Morales.

Le forze armate, la polizia avevano appoggiato i manifestanti, dichiarando che avrebbero condotto il Paese a  nuove elezioni, assicurando il mantenimento della Pace.

L’opposizione aveva denunciato evidenti brogli elettorali, mentre Evo Morales ha riferito di essere vittima di un violento colpo di stato di matrice fascista. Nelle ultime ore la sorella di Evo Morales e i governatori di due provincie erano stati vittime presso le proprie abitazioni di incendi dolosi e i disordini si erano estesi colpendo anche le tv e le radio filo-governative.

Con la Bolivia, l’intero asse socialista, dopo Brasile, Ecuador e Venezuela viene meno.

 

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

L'autore, ama viaggiare, conoscere e condividere le mille e più sfaccettature della realtà. Racconto nella totale indipendenza, un mix di attualità, scienza, rispetto dell’ambiente, progresso e tradizioni. La mia penna va sempre e comunque per la propria strada.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.