A Cuba per il Vidatox: testimonianze dirette – parte II

Continuano le testimonianze raccolte da Thisiscuba.net per mantenere informazione corretta e veritiera (ed aggiornata) sul medicamento cubano Escozul / Vidatox.

La prima parte la potete leggere CLICCANDO QUI

Sara B. ha condiviso con noi il suo viaggio viaggio, finalizzato al reperimento di Vidatox per la madre. Siamo certi che tutte queste informazioni saranno da voi apprezzate.

Un ringraziamento speciale a Sara B.

 

 

 

Vidatox. Foto Sara B. per Thisiscuba.net

La testimonianza di Sara B.

 


  • Quando ti sei recata a Cuba per reperire il medicamento?

Sono tornata domenica (ndr: 19 Dicembre 2010) da Cuba per prendere il Vidatox.

  • Ci racconti la tua esperienza?

La mia intenzione era quella di arrivare davanti ai cancelli verso le 4 del mattino (per paura delle lunghe code) ma a causa del forte vento e quindi della mareggiata, alcune strade vicino all’hotel in cui soggiornavo erano state chiuse ed in ogni caso sarebbe stato un po’ rischioso muoversi e perciò sono riuscita ad arrivare alle 9.30

Non c’erano tantissime persone…forse perché a causa del maltempo molti voli erano stati cancellati; i primi 50 numeri erano già stati distribuiti ma vedendo che c’erano altre persone in coda, hanno continuato la numerazione (io ero il numero 67)

Io personalmente ho presentato la seguente documentazione:

 

–                   storia clinica del paziente tradotta in spagnolo e copia della cartella originale in italiano;

–                   delega in spagnolo;

–                   fotocopia fronte retro del documento del paziente;

–                   fotocopia fronte retro del documento della persona che ritira il prodotto omeopatico

–                   passaporto (da far visionare)

Sinceramente però ho conosciuto persone che non hanno fatto tradurre la cartella clinica e nemmeno la delega ma gli è stato consegnato ugualmente il Vidatox.

Si possono portare con sé 3 cartelle cliniche e (almeno per ora) la persona delegata non dev’essere per forza un famigliare.

Non serve più la borsa frigo in quanto consegnano un preparato alcolico la cui somministrazione viene dosata  in gocce.

Alle ore 13.30 avevo già i due flaconcini di Vidatox (che equivalgono a 4 mesi di cura) da somministrare in questo modo: 5 gocce 30 minuti prima della colazione e 5 gocce 30 minuti prima della cena (modalità sublinguale).

Consegnano anche un foglio che consente di uscire dal paese con il Vidatox senza problemi (io infatti non ne ho avuti…nemmeno all’aereoporto di Madrid in cui ho fatto scalo).

In alcuni casi insieme al Vidatox consigliano di prendere anche un antiossidante chiamato Vimang che si può comprare nella farmacia che c’è subito accanto.

  • Dove avviene la distribuzione di Vidatox?

 

La distribuzione ora non avviene più presso la Labiofam ma presso questo indirizzo:

Calle 100 y Ojo de Agua, Municipio Arrojo Naranjo.

  • In che orari?

dalle ore 8,00 – 12,00 (lunedì a giovedì) per ricevere il biglietto che vi sarà assegnato.

Però la consegna dei flaconi di Vidatox si protrae anche dopo le ore 12.

  • Quanto costa Vidatox?

Il preparato Vidatox è gratuito!

  • Hai preso appuntamento telefonicamente e/o inviato la cartella clinica a Labiofam (per e-mail) prima di partire?

No, mi sono recata direttamente.

  • Ti sei recata presso il centro di distribuzione in taxi o in pullman? Ci sono servizi appositi per il trasporto dal centro Habana? Quanto costa andata e ritorno in taxi (o pullman) dalla zona in cui sei partita?

Ho utilizzato il taxi (non sono a conoscenza di mezzi appositi che portino al centro di distribuzione). Nel mio caso i prezzi sostenuti ritengo fossero elevati… partendo dal centro dell’Havana – Hotel Deuville –  ho pagato 35 CUC all’andata e 25 CUC (contrattando) al ritorno.

Pertanto, meglio concordare il prezzo  con l’autista e poi salire sul taxi solo ad accordo raggiunto.

Ci sono anche dei taxi chiamati “particular” che offrono trasporti a tariffe molto più economiche, ma possono essere un problema (ndr:  in quanto è vietato di fatto il trasporto al turista. Qualora decidiate di rischiare questo sistema, accordatevi prima sul prezzo, tenete presente che in caso d’incidente non siete coperti da assicurazione alcuna e che se fermati dovrete cercarvi un altro mezzo)

 

  • Come si svolge il colloquio con il medico?

Innanzitutto, in alcuni casi hanno formato dei gruppetti di più persone per entrare a parlare con il medico, in altri casi (me compresa) facevano entrare singole persone. Presenti tutta la documentazione necessaria, il medico si appunta su un quaderno il nominativo del paziente, dell’eventuale persona delegata, la patologia per la quale si richiede il Vidatox e fa firmare una ricevuta.

Successivamente illustra le proprietà del medicamento, il corretto utilizzo ed è disponibile a chiarire ogni eventuale dubbio.   Poi avviene la consegna insieme al documento di trasporto che servirà per portare il Vidatox nel bagaglio a mano senza problemi

  • Ti sei imbattuta in persone che hanno cercato di venderti il prodotto?

Purtroppo si…Cuba è un paese  povero e ci sono molte persone che per soldi sono disposte a tutto.. ma sono dell’idea che specialmente in questo caso che si parla di medicine per salvare la vita di una persona, sia meglio evitare di farsi tentare per avere qualche flacone in più dato che non si può mai sapere se il contenuto è quello desiderato!

 

 

 

  • Devi conservare qualche documento per eventuali ritorni a Labiofam e dover così riportare solo gli eventuali aggiornamenti alla cartella clinica già consegnata?

Non mi è stato espressamente richiesto di conservare alcun documento, ma penso che sia vantaggioso (sia per noi che per loro) tornare eventualmente con il foglio che hanno rilasciato la volta precedente.

  • Da quanto tempo tua madre assumendo il medicamento? Assume anche il Vimang in associazione?

Mia madre è stata operata di tumore al rene e successivamente si sono manifestate metastasi nella zona pelvica, al polmone e al fegato. Sta assumendo il Vidatox solo da lunedì (ndr: 4 giorni). Purtroppo non può (almeno momentaneamente) prendere il Vimang perché le provoca bruciori-dolori di stomaco (probabilmente assume già troppe medicine!)

 

 

  • Dove hai reperito il Vimang?

L’antiossidante Vimang lo si può acquistare presso la “farmacia” sita accanto al centro di distribuzione Vidatox.

  • Quanto costa?

Il suo costo è 24 MN a bottiglia (meno di un euro)

Fate attenzione perché Cuba ha 2 monete: il Peso Cubano chiamato Moneda Nacional (MN) che è utilizzato principalmente dai cubani che con questa valuta ricevono il salario dalle imprese statali e le pensioni e il Peso cubano convertibile (CUC), la valuta utilizzata dai turisti e dagli stessi cubani come pagamento di benzina, alberghi, ristoranti e la maggior parte di cibi e prodotti d’importazione.

Quando cambiate i soldi, se non lo specificate ve li cambiano automaticamente in CUC e il Vimang non si compra in CUC bensì in MN…quindi prima di recarvi in farmacia munitevi della Moneta Nacional (MN)!

  • Hai notato qualche miglioramento da quando tua madre ha iniziato ad assumerlo?

Ovviamente è troppo poco tempo che mia mamma lo assume per poter parlare di miglioramenti… ma conosco alcune persone che hanno avuto una diminuzione notevole del dolore grazie a questo medicamento. Spero funzioni anche con mia mamma.

  • Hai notato che Vidatox (e se lo assumi il Vimang) ha qualche effetto collaterale e se si, quale e di che entità (lieve, moderato, rilevante, grave…)?

Il Vidatox per ora non le ha creato nessun effetto collaterale, mentre il Vimang come già accennavo, le ha provocato dolori-bruciori di stomaco.

  • Cosa vorresti dire a quegli italiani che cercano in ogni modo di vendere (anche a 1000 euro) presunti flaconi di Vidatox non utilizzati con la “scusa” di un rimborso spese?

Beh, che dire…io capisco che il viaggio a Cuba non è affatto economico…tra volo e soggiorno ho speso circa € 1.200,00 ma non penso sia carino approfittarsi delle persone che stanno male e che sono disposte a spendere qualsiasi cifra pur di provare anche questo medicamento… io personalmente ho intrapreso il viaggio con altre due cartelle cliniche di persone che non conoscevo ma non mi sono permessa di chiedere nessun rimborso spese, in fin dei conti con o senza le loro cartelle sarei ugualmente partita per mia mamma e quei soldi li avrei spesi comunque. Quindi a mio parere la stessa cosa vale se per qualche motivo una volta giunti in Italia non si può far prendere il Vidatox alla propria persona cara…

 

 

  • Labiofam effettuerà qualche giorno di chiusura in occasione delle feste?

Non ne ho la certezza in quanto non mi sono informata personalmente…ma ho letto in più siti internet di persone che hanno telefonato direttamente alla Labiofam e gli è stato comunicato che chiude dal 23 dicembre al 10 gennaio.

ndrLabiofam confermiamo che chiuderà tra fine anno ed i primi giorni di Gennaioo 2011 per motivi legati alla riorganizzazione interna.

 

  • Desideri fornirci qualche altro particolare che credi possa essere utile, da un punto di vista organizzativo, per coloro che non hanno esperienza nell’affrontare certi tipi di viaggi?

Innanzitutto occorre avere il passaporto (può sembrare banale indicarlo ma mi è capitato di sentire persone che stavano organizzando tutto senza averlo)

Bisogna munirsi di visto turistico del costo di € 25,00  che si può richiedere presso l’agenzia viaggi. Nel viaggio d’andata ve lo timbreranno soltanto e ve lo restituiranno ma non buttatelo…perché al ritorno ve lo richiedono!

Dal 1° maggio 2010 è obbligatorio per chi viaggia verso Cuba, stipulare un’assicurazione sanitaria (vedi approfondimento THISISCUBA.NET). La si può fare sia nel proprio paese presso qualche compagnia riconosciuta, altrimenti una volta arrivati a Cuba.

Per l’uscita da Cuba, subito dopo il check-in presso il bancone della compagnia aerea, vi sarà richiesto di pagare una tassa locale  di uscita di 25 CUC, questa tassa è obbligatoria.

Se andate in questo periodo, portate anche abbigliamento pesante (io su una settimana di permanenza ho trovato solo due giorni di sole e i restanti faceva freddo!)

Se per caso dovete fare scalo a Madrid, vi consiglio di prendere in considerazione solo voli con orari abbondanti tra l’atterraggio e il decollo successivo…in quanto questo aeroporto è immenso e vi assicuro che c’è da perdersi…basta dire che per arrivare al gate per l’imbarco ho dovuto prendere una sorta di metropolitana che c’è all’interno! (molte persone hanno perso il volo!)

Non è necessario fermarsi così a lungo, salvo imprevisti penso che due giorni possano bastare. Io ho optato per più giorni perché non sapendo bene le tempistiche, non volevo rischiare di tornare a casa a mani vuote. Tra l’altro mentre ero in attesa per prendere il Vidatox un medico è uscito annunciando che avevano finito il medicamento…alcuni momenti di panico tra tutti…ma siamo stati subito tranquillizzati…solo un’ulteriore mezz’oretta d’attesa e sarebbe nuovamente arrivato!

Ci sono moltissime case particular in tutta l’Havana (case in cui i residenti affittano delle stanze ai turisti)…io per cercare la sistemazione ad alcune persone, ne ho girate alcune e devo dire che a prezzi molto più bassi rispetto agli alberghi, si possono trovare anche case carine e pulite. Ma non tutte sono sempre accoglienti! Secondo me è meglio non prenotarle dall’Italia ma piuttosto trovare un albergo almeno per la prima notte e poi girare alla ricerca della casa particular di proprio gradimento. Tra l’altro i cubani si aiutano a vicenda…quindi se nella casa particular in cui ci si è recati non hanno posto, ci pensano loro a fare un giro di telefonate e cercare una sistemazione al turista.

Se per caso avete qualche giorno in più da soggiornare a Cuba, vi consiglio di andare a visitare la fabbrica del sigaro (ingresso 10 CUC) , la casa del caffè e la casa del cioccolato (ingressi gratuiti).

I cubani vi fermeranno per strada e cercheranno di vendervi i sigari a prezzi stracciati… non fidatevi…in alcuni casi sono fatti con le foglie di banano!

Nella farmacia ad Ojo de Agua tra i vari rimedi naturali, c’è anche una crema antidolorifica che a parere dei cubani è molto valida…se vi serve, richiedetela!

Se volete far felici i cubani… portate caramelle, lecca lecca…molte volte vi fermeranno per strada dei bambini ma anche adulti che non vi chiederanno soldi…ma dolci! Basta così poco per farli felici! Altrimenti mi è anche capitato di trovare persone che chiedevano cappelli o magliette, quindi se avete dei capi che non usate più, portateli!

Fate attenzione alle persone che si offrono di portarvi a mangiare in ristoranti locali (così mi avevano raccomandato)… molte volte purtroppo vi condurranno in posti costosi perché il gestore farà lievitare i prezzi per far uscire il guadagno anche alla persona che vi ha portati lì…a me però personalmente non è mai capitato…anzi, ho conosciuto alcune persone che si sono offerte di portarci in giro per Cuba (abbiamo visitato anche una scuola) e in cambio non chiedevano niente, ci siamo offerti noi di pagargli il pranzo per ringraziarli.

Infine, una persona dell’albergo in cui ho soggiornato, mi ha informata che per i tumori al polmone c’è la possibilità di una nuova cura tramite puntura intramuscolare nel braccio ma per poterla fare bisogna avere la richiesta del proprio oncologo. Su questo però non so dirvi altro e nemmeno darvi la certezza che sia vero…piuttosto provate a telefonare direttamente alla Labiofam per chiedere informazioni.

Vuoi dire qualcosa ai lettori?

VORREI COGLIERE L’OCCASIONE PER AUGURARE A TUTTI  UN 2011 RICCO DI BELLE NOTIZIE E SOPRATTUTTO DI SALUTE!

Grazie Sara, sei stata molto preziosa. La nostra Redazione apprezza la tua disponibilità e ti ringrazia. Speriamo che questo possa essere anche un incentivo per altre persone ad inviarci i loro racconti e testimonianze, in modo esauriente ed utile, con ogni aggiornamento del caso. (E’ sufficiente una mail a staff@thisiscuba.net)

La diffusione di questi contenuti è altresì importante per combattere l’avidità di alcuni italiani, che cercano di fare di un prodotto e della salute un business. Questi squali vanno combattuti.

 

E l’informazione e la collaborazione sono le risposte.

Chiunque volesse aiutare a tenere in vita la nostra informazione e sostenere i nostri progetti può farlo con un minimo contributo, volontario. E’ sufficiente cliccare qui:

Per informazioni: http://thisiscuba.net/about/aiuta-il-progetto-this-is-cuba/

 

 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

L'autore, ama viaggiare, conoscere e condividere le mille e più sfaccettature della realtà. Racconto nella totale indipendenza, un mix di attualità, scienza, rispetto dell’ambiente, progresso e tradizioni. La mia penna va sempre e comunque per la propria strada.

(39) Readers Comments

  1. Pingback: A Cuba per il Vidatox: testimonianze dirette – parte II | This is Cuba : Vacanze a Cuba

  2. Pingback: Viaggio a Cuba per veleno antitumorale

  3. Ciao e grazie x le informazioni utili e dettagliate.

    Sto per recarmi a Cuba, avete modo di sapere con precisione le date di chiusura e riapertura della Labiofam? E’ confermato il 10 Gennaio? oppure riapre prima?

    Grazie 1000 e buon lavoro!

  4. GRAZIE PER LE INFORMAZIONI RICEVUTE,INOLTRE SE QUALC’UNO PARTE PER CUBA E SI TROVA NEI PRESSI DI MILANO SAREI FELICE DI CONTATTARLO

  5. sono stata personalmente a Cuba dal 4 al 10 dicembre, e posso confermare al 100% ciò che Sara riporta!!!ottima relazione, brava!

  6. Grazie mille Romina! ho fatto del mio meglio…spero tanto di essere d’aiuto a più persone possibili!
    In bocca al lupo per la cura!

  7. ciao a tutti giorno 7 gennaio mi reco a Cuba, se avete bisogno a disposizione

  8. grazie sara. per chi affronta questo percorso per la prima volta le tue informazioni sono preziose.

  9. Ciao,
    volevo qualche chiarimento circa la documentazione da portare per riuscire ad ottenere il farmaco.
    Sono in possesso dei referti della TAC , della risonanza e delle ecografie dalle quali risulta un tumore al pancreas con metastasi al fegato. Sono però ancora in attesa che mio babbo venga sottoposto a Biopsia. Sapete se devo per forza attendere i risultati di questo esame oppure i referti in mio possesso sono sufficienti per ottenere il farmaco?
    grazie mille.

  10. Ciao Luca! a mio parere non ti serve avere la biopsia… per quanto mi riguarda si sono solo annotati l’entità del tumore…nient’altro!

  11. Grazie Sara!

  12. Salve il 30 Gennaio vado a Cuba per il secondo viaggio, se qualcuno è interessato posso portare una cartella, contattatemi pure –

  13. Ho finito l’escozul datomi dal dott. Monzon e il 31 ritornerò ad approvvigionarmi perché mi sto trovando bene. Sia chiaro, non sono malato terminale e nemmeno ho forme tumorali, ho un semplice, si fa per dire, morbo di Paget che mi ha distrutto tre vertebre lombari con conseguenti dolori alla schiena e ai piedi. Da quando ho iniziato ad assumere “escozul” liquido ho gradualmente avuto un calo dei dolori fino a giornate intere senza ricordarmi del male. Ripeto e vorrei che nessuno prenda la mia disamina sulla terapia escozul come oro colato; ho il morbo di Paget quindi non posso consigliare l’assunzione a chi ha altre problematiche, se qualcuno ha il mio stesso problema posso garantirgli che per i dolori funziona. Mi fermerò una ventina di giorni se qualcuno ha bisogno sono ha disposizione, Mario.

  14. Dimenticavo, il 31 gennaio volerò a Cuba con airfrance Parigi Avana delle 13.50 se c’è qualcuno che vola nello stesso giorno mi riconoscerà perché deambulo con stampelle, se riconoscendomi vorrà scambiare due parole sarò felice e nello stesso tempo potrò consigliare un eventuale neofita, vado a Cuba da 12 anni tre volte l’anno quindi penso di poter essere d’aiuto a chi non conosce Cuba. Mario

  15. Ciao sebastiano sei forse il sebastiano che è già stato a cuba tra il 4 e il 9 circa di dicembre? io sono paolo e avrei bisogno più avanti che qualc’uno mi procurasse gentilmente vidatox, fammi sapere ciao

  16. Salve, ho finalmente reperito il Farmaco x mia Madre qualcuno di voi sa spiegarmi come assumerlo?
    Grazie

  17. ciao sebastiano,
    io sono interessato per mio suocero
    che non sta bene.
    contattami alla mia e-mail
    massimofiore73@gmail.com

  18. ciao angelo, puoi anche tu farci una relazione al ritorno del tuo viaggio?:
    le mie domande sono
    1) arrivato all’aereoporto sei andato in albergo e pio alla labiofam?
    2) quale era il tuo albergo e come ti sei trovato (euro?)?
    3) una volta che il taxi ti ha portato alla labiofam, ti ha aspettato per tutto il tempo finchè non hai avuto il vidatox (quanto ti è costato), oppure hai beccato il taxi per strada per il ritorno?
    4)dove mangiavi?
    5) che giorno sei arrivato, quanto è durata la fila e dopo quanto tempo ti hanno dato il vidatox?
    grazie mille per le risposte!!
    naturalemte le mie domande sono rivolte a tutti coloro che sono appena tornati da cuba e possono fornirci informazioni dettagliate e “fresche” per chi è in procinto di partire.

  19. ciao sebastiano,abbiamo appena saputo dai medici che non abbiamo molto tempo ancora;(circa 40 giorni)vorrei sapere come fare per mettermi daccordo con te (mi hanno detto che per il passaporto ci vuole parecchio tempo)capirai…che non ne abbiamo a sufficenza. ti ringraziamo anticipatamente per tutto quello che potrai fare . grazie.

  20. Ciao a tutti…

    Ieri mio padre ha avuto un peggioramento … Poi una persona cara ci ha procurato questo medicinale…. Spero che lo aiuti….

  21. Grazie Sara, conosco Cuba ed Havana da circa 10 anni ed ho già avuto esperienze per il medicamento della Labiofam. Concordo con la tua intervista avendo trascorso la stessa esperienza e, come viaggiatore, informo che ho in programma una partenza per il prossimo febbraio. Saluti a tutti, Vittorio –

  22. salve, mi recherò a cuba per prendere il medicinale amia mamma i primi di febbraio. chi ha bisogno ho prosto per 2 cartelle. saluti

  23. ATTENZIONE
    ===========
    Solo ora rileggendo ho notato un errore nin come è stato scritto l’indirizzo riportato nell’intervista a Sara:
    La via dove si trova l’ambulatorio è Calle Ojo de Agua che fa angolo (esquina) con la 100 (S.Francesco anche detta 400) che è una provinciale lunghissima. Il municipio è Arroyo Naranjo.
    La dizione corretta cubana è:
    Ojo de Agua esq/100, Arroyo Naranjo.
    Andate su Google Maps ed inserite queste coordinate:
    23.04392   -82.32049 e vedrete una via che scende verso la 100/400, quella è Ojo de Agua; la palina colorata indica ± il punto dell’ambulatorio

  24. ciao SARA
    1) dopo l’arrivo venerdì 7 gennaio 2011 sono andato in albergo;
    2) hotel panorama, mi sono trovato bene, ho pagato 1.200,00 euro compreso prima colazione, volo andata e ritorno da Roma;
    3)tramite un amico, avevo a disposizione una macchina per l’intero giorno, mi trasportava dove avevo bisogno, pagando solo 30 CUC al giorno;
    4) sono arrivato il 07 gennaio venerdì, lunedì ero alla labiofarm, ho consegnato la cartella clinica alla 08.30 alle 10.30 avevo già tutto.
    Sono a disposizione per ulteriori chiarimenti.
    mail: angeloaronica@libero.it

  25. ho necessità di contattare Giulia che i primi giorni di febbraio si recherà a Cuba che ha posto ancora per due cartelle. é urgente!

  26. sono Federica del 21 gennaio, la mia email è ik.etta95@hotmail.it è urgente! è per mia nonna, mia madre è disperata! grazie

  27. ciao a tutti avrei bisogno anche io di questo medicinale miracoloso per il mio papà qualcuno può aiutarmi ? se avete posto per un’altra cartella chiamatemi a questo numero 0818122336

  28. ciao federica ti ho contattato per e mail. chi ha bisogno mi contatti all indirizzo giulia.lisi@hotmail.it

  29. Ciao Giulia ti ho appena scritto una mail, t’invito a rispondermi appena possibile.

    Grazie, Mauro.

  30. Parto lunedì per Cuba, volo con airfrance se qualcuno sarà sul Parigi-Avana avrei piacere di scambiare due parole su escozul. A tal proposito mi chiedo: è possibile avere notizie da persone che si curano con escozul da più di tre mesi? Sarebbe una indicazione che conforterebbe maggiormente le persone che hanno necessità di usare questa cura.

  31. Ciao, mi chiamo Paolo.

    Io, a causa del mancato utilizzo per sopravvenuta assenza di uno degli interessati, ho a disposizione 4 boccettine di Escozul.

    Per contatti: xxxxxxx

    Ciao

    nota thisiscuba.net: signor Paolo deve precisare se le boccette le mette a disposizione gratuitamente. Ci inoltri questa informazione e noi verificheremo la regolarità della transazione. altrimenti niente mail pubblicata. Saluti

  32. Ciao a tutti sono Luca, io vivo a Lima e mia madre e malata di cancro da 8 anni, sto andando a Cuba per prendere il medicinale e poi portarlo a Verona in forma abbastanza urgente, partiro da Lima la prossima settimana, se qualcuno a il medinale a disposizione li in Italia che non le serve se puo farmelo sapere..grazie

  33. salve ho la cura completa che mia madre non vuole usare.
    Ho conosciuto in ospedale una signora che ha la figlia paralizzata dalla nascita causa schiacciamento del cervelletto secondo voi potrebbe usarla ? Cavolo la vedo lí disperata per la figlia qualcuno puó rispondermi?

  34. Per Katja
    Ho letto la tua mail del 11 febbraio. Stiamo valutando con mio fratello la cura di vitadox per mia madre alla quale è stata consignliata l’asportazione della vescica per un tumore. Siccome già tre anni fa ha subito un intervento al pancreas per un cistoadenoma benigno è troppo debole per affrontare un intervento che d’altra parte non vuole fare e neppure noi riteniamo sia oppurtuno effettuare.
    Stavamo proprio valutando un viaggio a Ojo de Agua per prendere il vitatox, hai ancora i flaconi che tua madre non vuole usare?.
    Grazie per la risposta. Elena

  35. ciao a tutti purtroppo serve anche a me il vidatox per il mio papa che e gia in metastasi vorrei sapere se qualcuno lo sta usando da piu tempo …se anno avuto dei miglioramenti o se si sono stabilizzati qualunque notizia mi e utile grazie mille

  36. se qualcuno e’ in partenza me lo fa sapere? siamo sulla stessa barca diamoci un mano!!!

  37. sto valutando la posibilita di partire per Cuba a prendere il Vidatox che mi serve per la mia mamma ! se qualcuno ha intenzioni di partire verso metà genaio 2013 me lo fa sapere per favore cosi possiamo prendere il viaggio insieme? grazie

  38. ciao a tutti, come posso rintracciare Albano…..noi nn abbiamo la possibilità di fare il viaggio ma se potesse portare anche la nostra cartella ci farebbe una GRAZIA….mio cognato ha un tumore al cervello e stà combattendo da 2 anni, ma la medicina nn ci aiuta, vogliamo provare …….grazie.

  39. ciao a tutti,
    volevo avere maggiori informazioni…
    a mio padre hanno trovato un tumore al fegato ke hanno potuto operare ma dopo un mese gli si è riformato tra il fegato e le vie biliari… in questi ultimi giorni i medici ci hanno detto che nn c’è più niente da fare xkè si è allargato molto velocemente. Putroppo le mie risorse economiche sono disastrose e quindi nn posso andare a cuba per parlare co i medici, a mio padre potrebbero mancare giorni o ore.. quidi volevo sapere se si può usare anche in questo tipo di kaso. se c’ è quelke medico che lo sa o quasiasi altro kaso disperato come il mio mi contatti questa è la mia email : sabry_roby_pe_sempre@hotmail.it perfavore fatemi sapere..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *