14 Giugno 1928…la nascita (dubbia) del “Che Guevara”

14 Giugno 1928…

riflessione di Inès Cainer per ThisIsCuba

Oggi, Ernesto “CHE” Guevara, compierebbe 84 anni. Strappato alla vita a soli 39 anni, il medico argentino era nato a Rosario, provincia di Santa Fè, città che al presente conta due milioni di abitanti ed è la più nota per le sue importanti università.

Nel suo ottantesimo compleanno, la città e il suo popolo hanno voluto restituirgli la nazionalità un po’ oscurata dalla sua insostituibile presenza nel movimento della Rivoluzione cubana e in quello stesso giorno, erige il suo monumento sulla rive del fiume che bagna Rosario, il Paranà.

Molti autori dissentono sulla data di nascita del CHE cercando in questi dati, misteriosi fatti che in realtà hanno una semplice spiegazione: la madre mamma era già incinta al momento delle sue nozze e come tante figlie della piccola borghesia argentina, aveva scelto di trasferirsi da Misiones a Rosario a fine di nascondere la prova del  “peccato” commesso.

Credo che questa informazione forse banale, fosse un mio obbligo a la memoria del Che. Qualsiasi dettaglio, che potesse oscurare la sua limpida memoria è stato usato, per fortuna niente e nessuno è riuscito nell’intento.

“CHE” Guevara resta, forse uno dei pochi uomini assolto dalla storia, esempio attuale e vivo per i giovani di tutto il mondo, e per tutti coloro che cercano coerenza ed ideali sinceri come chiave di lettura in un contesto contemporaneo privo di valori.

E continueremo a dire: Hasta la Victoria Siempre!…


 Abbonati Gratuitamente

Articoli Recenti

Condividi

Articolo scritto da:

Scrittrice nata in Argentina, ma di origini Italiane, vive da molti anni in Italia e tra le sue fatiche letterarie si annovera “Benita Bottazzi senza Patria” , dove racconta con estrema lucidità un pezzo di storia che ci appartiene; l’emigrazione italiana in Argentina. Collabora con ThisIsCuba.net per editoriali e notizie dal latino america

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *